Fior di Libri

Ad ogni lettore il suo libro. Ad ogni libro il suo lettore. (Ramamrita Ranganathan)

Maria Rosaria Selo

Rosy SeloMaria Rosaria Selo, iosonodolore, Kairós edizioni

  • Perché si è accostata alla scrittura e cosa rappresenta per lei?

Sono stati gli scrittori a legarmi alla scrittura. Ho iniziato ad amarla leggendo. Per me scrivere è respiro. Si può vivere senza respirare?

Non ricordo un attimo della mia vita che non abbia preso corpo su di un foglio di carta. Persino gli appuntamenti di lavoro si trasformavano in piccoli passi di poesia utili a ricordare un viso, un luogo, o anche solo un orario. Una tecnica di memoria divertente ed efficace. In seguito, intessere trame, raccontare storie e creare personaggi, è divenuta un’avventura meravigliosa. Scrivere è come vivere tante vite, tante storie, o visitare luoghi sconosciuti.

  • Qual è il libro che più ha amato o a cui si è ispirata?

Ho amato più di un autore e quindi più di un libro. “L’isola di Arturo”, di Elsa Morante, o “Il mare non bagna Napoli” di Anna Maria Ortese. Le loro penne mi hanno emozionata e anche commossa. Ma anche Steven King, con i suoi racconti imprevedibili, e poi Marquez, Calvino, Pennac e tutti gli scrittori geniali che hanno creato luoghi immaginari e immaginifici.

Le fonti di ispirazioni sono tante, dal gotico-fantastico al noir. Il mio autore preferito, nel genere, è Edgar Allan Poe. Custodisco una preziosa raccolta dei suoi racconti, introdotta dal commento di Baudelaire, attento biografo di Poe, che spazia dai racconti dell’orrore a quelli grotteschi. E’ un libro che scovai da ragazzina tra quelli di mio padre, e che tengo molto a cuore. E’ probabile che le sue straordinarie novelle mi abbiano trasmesso il “dàimon” della scrittura.

L’ispirazione, però, viene anche dalla musica. Le atmosfere sono importanti nella scrittura così come nella lettura. Ogni pensiero prende una forma diversa se accompagnata da un brano musicale. Ed è per questo che, nei miei lavori, la musica viene sempre citata. E’ compagna indissolubile, mi fa entrare in empatia con il lettore.

  • Che cosa le ha lasciato “Iosonodolore”?

L’affetto che può avere una madre per il primo figlio, ma anche la gratitudine per aver spalancato una porta che, altrimenti, sarebbe rimasta chiusa. E inoltre due bei premi, tra cui quello del concorso di narrativa “Cava dei Tirreni” che ritirerò il 26 settembre.

Ho scritto tanto nella mia vita, poesie, racconti, anche romanzi brevi, ma solo per me stessa. “Iosonodolore” mi ha dato la spinta ad attraversare il ponte che unisce lo scrittore al lettore, mi ha indicato la strada e mi ha dato modo di raccontare il dolore intimo, quello nascosto agli occhi degli altri, più incisivo e per questo inconfessabile. Il consenso dei lettori mi ha poi donato l’entusiasmo per scrivere ancora, e così è nata “La donna immaginaria”, raccolta di 14 racconti, che ha vinto il secondo premio al concorso “L’iguana – Anna Maria Ortese”, scelta in seguito per il laboratorio di scrittura creativa del Carcere femminile di Pozzuoli. L’ultimo lavoro “La logica del gambero” edito da Cento Autori, è un thriller ad alta tensione narrativa dai risvolti psicologici.

Ma ciò che più conta, è che la scrittura è divenuta un veicolo che mi ha dato modo di conoscere persone care che mi sostengono e mi incoraggiano. Scrivere è un mestiere solitario, ma per chi, come me, ha bisogno del contatto con gli altri, di ricevere affetto, ascoltare storie e provare emozioni, la condivisione diviene una necessità primaria e irrinunciabile.

Un commento su “Maria Rosaria Selo

  1. Pingback: La logica del gambero di Maria Rosaria Selo -

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: