Fior di Libri

Ad ogni lettore il suo libro. Ad ogni libro il suo lettore. (Ramamrita Ranganathan)

Costanza Iannicelli – Marie Ange Cortellino

moncef-guitouniMoncef Guitouni, L’amore mascherato, Talos edizioni

  •  Che cosa ha rappresentato per Lei la traduzione di questo libro? (risponde Costanza Iannicelli)

Seguendo il prezioso percorso indicatomi dal Prof. Moncef Guitouni nel labirinto di pensieri e comportamenti legati all’Amore, in cui io, come donna, ho cercato nella mia vita di districarmi, ho sentito il bisogno di scavare e trovare altre soluzioni e spiegazioni alle sue innumerevoli deviazioni e sfaccettature. In questo libro ho trovato tante risposte e, nel leggerlo, mi sono sentita riflessa e narrata tante volte, quasi come in una pagina di diario. Ho sentito, quindi, la necessità di tradurlo per dare la possibilità a tante altre donne del terzo millennio di questo straordinario Paese di trarne lo stesso insegnamento e speranza:  trovare l’equilibrio giusto e l’armonia di coppia nel rispetto della propria identità.

  •  Qual è il libro che più ha amato? (risponde Costanza Iannicelli)

Molti sono i libri che ho tanto amato tra cui: “Cent’anni di solitudine” di Gabriel García Márquez, “Il mistero del silenzio” di Vimala Thakar, “Un perfetto equilibrio di Rohinton Mistry”. Da piccola o adolescente amavo le fiabe, soprattutto di Esopo, le leggende degli dei greci e latini, le poesie di Neruda e “Orgoglio e Pregiudizio”.  Insomma, meglio finirla qui, perché ogni libro per me è un “viaggio”.

  • Qual è il concetto fondamentale de “L’amore mascherato”? (risponde Marie Ange Cortellino)

L’amore! Nel senso che si cerca ancora dopo secoli di cambiamenti, le ragioni per le quali le donne, al di là dei diritti acquisiti o no, dei successi sociali ed economici, delle loro competenze, si portano ancora dentro il peso di stereotipi che nulla hanno a che fare con la loro realtà femminile. Questo libro tenta di rispondere a diverse domande fondamentali:

  1. perché l’amore in tanti secoli sembra essere stato considerato la soluzione per ogni cosa, fino a far credere che senza l’amore una persona può essere condannata all’abbandono e alla negazione di sé?
  2. perché alcune donne preferiscono consumarsi in amori esagerati piuttosto che chiedersi quale genere di amore vorrebbero vivere?
  3. perché le donne vivono ancora oggi la loro vita sentimentale subendo, soffrendo o mancandosi di rispetto?
  4. perché ancora nel nostro paese le donne fanno fatica a realizzare i loro sogni e a prendere il loro posto.

Amare senza farsi male è forse inevitabile per noi donne? Questo è la “sostanza” del libro!

2 commenti su “Costanza Iannicelli – Marie Ange Cortellino

  1. marie ange cortellino
    18 settembre 2015

    Fantastico! Hai afferrato benissimo il mio pensiero su questo libro.
    Ti ringrazio. Mi auguro un giorno di poter leggere un tuo libro.
    Con grande affetto.
    Marie Ange

    "Mi piace"

    • fioferrari
      18 settembre 2015

      Grazie a te Marie Ange ed a Costanza per aver fatto conoscere al pubblico italiano il pensiero di Moncef Guitouni.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: